TRACK SPECIALI

Il concorso 2018/2019 prevede la possibilità di realizzare narrazioni a tema libero, in lingua italiana o inglese.

Parteciperanno al concorso tutte le classi che chiuderanno la narrazione entro il 22 marzo 2019 e che decideranno di sottomettere il proprio lavoro al giudizio della giuria.

TRACK SPECIALI

PoliCultura 2019 propone, quale scelta opzionale rispetto al tema libero, di sviluppare una narrazione in linea con una delle track speciali del concorso:

 

La prima track speciale del concorso è promossa dalla Scuola di ingegneria industriale e dell’informazione, per l’approfondimento di argomenti tecnico-scientifici quali la matematica, disciplina chiave di tutti i corsi di studio, l’energia, così come la multidisciplinarietà, l’interdisciplinarietà e l’utilizzo consapevole della tecnologia.

Scarica la scheda

 

La seconda track speciale, promossa dalla Scuola di ingegneria civile e ambientale, è dedicata all’analisi a tutto campo delle potenzialità e dei limiti delle risorse (acqua, aria, suolo, flora, fauna…) e soprattutto allo studio dei processi che governano la sostenibilità dello sfruttamento, il risanamento ed il mantenimento della qualità ambientale e la prevenzione di rischi futuri. Sono temi di interesse, inoltre, la concezione, la progettazione, la costruzione, l’esercizio e la manutenzione di edifici, di luoghi di riunione, di impianti industriali e di produzione dell’energia, di strade, gallerie, ponti, dighe e di sistemi di gestione delle acque.

Scarica la scheda

 

La terza track speciale è promossa dal progetto SCaR – Scuola Attiva Risorse, un progetto finanziato nell’ambito del concorso PoliSocial del Politecnico di Milano che destina i fondi del 5 per 1000 a progetti a sfondo sociale. Le periferie delle grandi e piccole città sono luoghi di solito poco conosciuti, poco esplorati, di certo non considerati dai flussi turistici. Ma spesso hanno storie estremamente interessanti da raccontare legate alle tradizioni, alla storia, ai mestieri, agli edifici recenti e antichi, a coloro che vi abitano etc. SCAR vuole invitare tutte le scuole d’Italia a riscoprire, raccontare e valorizzare il patrimonio diffuso delle proprie periferie dimenticate.

Scarica la scheda

 

IMPORTANTE: è possibile effettuare la scelta di abbinare la propria narrazione ad una delle track speciali sino al momento della sottomissione al Concorso.

*